Contattaci +39 019 65375

India

Stok e Manali con guida locale in inglese

Stok e Manali

Altitudine:  max. 6120m
Tipo: Trekking, alpinismo & overland
Accompagnamento: Guida locale
Durata: 22 giorni

Visualizza la scheda completa

Modulo invio richiesta informazioni

 

 

1° giorno - Partenza dall’ Italia con volo aereo di linea.  
2° giorno - Arrivo a Delhi    
Trasferimento in hotel
    Sistemazione: Guesthouse
3° giorno      
Volo a Leh (3505m).Trasferimento in albergo. Riposo.
    Sistemazione: Guesthouse B
4° giorno      
Visite ai monasteri di Shey , Thiksey e Hemis. Ritorno a Leh in serata.
    Sistemazione: Guesthouse B
5° giorno      
In auto a Chilling (3180m) Questo è un villaggio particolare in quanto abitato da genti di antiche origini nepalesi dedite all’artigianato del metallo, qui infatti è l’unico posto del Ladakh dove si producono pentole. (3 h).
    Sistemazione: Campo FB
6° giorno - Chilling - Choksti Phu.    
Si segue una valle stretta che si allarga man mano che saliamo.
    Sistemazione: Campo FB
7° giorno - Choksti Phu - Campo ai piedi del Ganda La (approx. 4000m)  
    Sistemazione: Campo FB
8° giorno - Ganda La (4900m) - Rumbak (3800m) 
Un altro passo che offre panorami fin verso il Karakorum. Una lunga discesa zigzagante porta prima a Yaruntse e poi a Rumbak. (6/6½ h).
    Sistemazione: Campo FB
9° giorno - Rumbak - Stok La - Campo Base dello Stok Kangri (5000m)  
Una ripida salita porta al passo Stokla (4900m) da cui lungo una cresta si scenda al ricovero di pastori di Smankarmo da cui in un paio d’ore si raggiunge il Campo Base.
    Sistemazione: Campo FB
10° giorno - Giornata di acclimatazione    
Gli sherpa preparano il campo alto, mentre il gruppo può riposare o fare un’escursione al vicino Gulap Glacier.
    Sistemazione: Campo FB
11° giorno - Campo Base – campo Alto    
Dal campo base si sale diretti su per la morena soprastante. Un lavoro faticoso di primo mattino che viene alleggerito presto quando una leggera discesa da accesso al successivo ghiacciaio. Il ghiacciaio, che presenta qualche piccolo e innocuo crepaccio, sale dapprima dolcemente per poi farsi ripido avvicinandosi alla base della parete sud dove è posizionato il campo a ca. 5300m.
    Sistemazione: Campo FB
12° giorno - Salita in vetta e ritorno al Campo Base
L’ascensione ha inizio prima dell’alba per darci ampio margine di tempo e aumentare le possibilità di successo per ognuno. Le condizioni dell’ascensione oltre il campo alto sono variabili e dipendono dall’innevamento. Può essere che non si debbano calzare i ramponi per la maggior parte del percorso, il pendio di pietraie e massi erratici che conduce alla Cresta Sud. I 450 m di cresta che si stendono fino alla vetta sono magnifici e mai particolarmente ripidi. La cresta è ampia e legarsi non è indispensabile ma l’altitudine  rende sempre tutto più impegnativo e la guida è lì pronta a legare in corda chiunque ne senta il bisogno. La vetta da ampie e magnifiche vedute in ogni direzione, Leh è piccolissima e lontana. Dopo aver preso le foto di rito e mangiato un boccone, si tornarà sui nostri passi fino al Campo Base, dove sicuramente molto molto stanchi festeggeremo la giornata.
    Sistemazione: Campo FB
13° giorno - Giornata di riserva    
Giornata extra che compensi qualunque contrattempo per chi non sia riuscito a compiere con successo l’ascensione nella giornata precedente.
    Sistemazione: Campo FB
14° giorno - Discesa a Stok    
Dal campo base camminiamo scendendo lungo la valle, è una piacevole camminata che supera rovine di vecchi forti (6 h) - Visita allo Stok Palace – in auto a Leh (30min) in serata.
    Sistemazione: Guesthouse FB
15° giorno - Leh      
Giornata libera
    Sistemazione: Guesthouse FB
16° giorno      
Lasciamo Leh alle 5 del mattino e con mezzi ci accingiamo ad affrontare 308km (8-9 hrs.) che ci portano a Jipsa. Attraversiamo 3 passi meravigliosi: il passo di Taglangla (5360mt) il secondo passo al mondo in altezza affrontabile con mezzi, il passo Lachulunga (5063mt.) e il passo Baralachala (4892mt). Arrivo previsto a Jipsa in prima serata e pernottamento all’hotel Ibex a Jipsa.
    Sistemazione: Hotel B,D
17° giorno - Jipsa – Manali (165 km.)    
Dopo la colazione ci avviamo verso Manali (6/7 ore circa). Durante questa piacevole giornata di viaggio attraversiamo la piccola cittadina di Keylong. E’ possible da qui affrontare una breve escursione per visitare il monastero di Khardang.
Il paesaggio cambia notevolmente diventando verde dopo il passo Tandi to Rohtang (3980mt) che permette l’ingresso alla valle di Manali.
    Sistemazione: Hotel B,D
18° giorno - Giornata libera a Manali    
Durante questa giornata le possibilità sono molteplici, si può visitare la vecchia Manali  dove è possibile trovare il tempio di Manu dal quale la città di Manali ha preso il nome. Altro tempio interessante è quello di Hadimba. Altro interessante luogo da visitare è il Vashisht,  famoso per i suoi bagni in turchi. Infine c’è la possibilità di visitare la galleria d’arte Roerich a Naggar. Pernottamento a Manali.
    Sistemazione: Hotel B
19° giorno - Giornata libera a Manali.    
    Sistemazione: Hotel B
20° giorno      
Lasciamo Manali dopo la colazione raggiungiamo la città di Delhi.
    Sistemazione: Hotel B
21° giorno - Giornata libera a Delhi    
In serata trf in aeroporto e in nottata volo per l’Italia
    Sistemazione:  B
22° giorno      
Arrivo in Italia
       
BB = Bed & Breakfast
FB = Pensione completa    
       
Le quote comprendono    
A Delhi: transfer aeroporto/albergo e v/v, tutti i pernottamenti in buone guest house come da programma in camera doppia. Spostamenti interni: voli Delhi/Leh a/r. In trekking:guida sherpa in lingua inglese, portatori, cuoco e cucina, tutti i pasti durante il trekking, sistemazione in tenda da due posti con materassini, tenda collettiva. 1 notte in hotel a Jipsa, 3 notti in hotel a Manali e trasferimento con jeep da Leh a Delhi hotel.
Quota iscrizione      
Assicurazione medica (vedi estrapolato garanzie assicurative), spedizione a domicilio documenti e set da viaggio.
Le quote non comprendono    
Voli internazionali; eventuale sistemazione singola, visto d'ingresso in India, tasse aeroportuali (sia in Italia sia in uscita dall’India), extra, pranzi e cene nei giorni di permanenza a Delhi, Leh e Manali assicurazioni facoltative. Tutto quello non menzionato in “Le quote comprendono”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più