Contattaci +39 019 65375

PLANISFERO

Trekking al Campo Base del K2 e Gondoghoro facoltativo con guida alpina italiana

Trekking al Campo Base del K2

Altitudine: max 4650m
Tipo: Trekking
Accompagnamento: Guida alpina UIAGM
Durata: 21 giorni
Partenza: 27/07/2014
Prezzo: € 3260

Visualizza la scheda completa

Modulo invio richiesta informazioni

 

1° giorno - Partenza dall’ Italia    
2° giorno - Arrivo a Islamabad
Nel pomeriggio incontro con il Club Alpino
    Sistemazione: Hotel B
3° giorno - Islamabad - Chilas    
Partenza con mezzo privato. Trasferimento via Karakorum Highway fino a Chilas (11-12 ore – 461km).  La Karakorum Highway è una delle 8 meraviglie del mondo, costruita a partire dal 1960 da Cinesi e Pakistani come una strada di collegamento tra Pakistan e Cina la sua ultimazione risale al 1976. Questa strada è un miracolo dal punto di vista ingegneristico, ma è costata davvero tante vite.
    Sistemazione: Hotel FB
4° giorno - Chilas – Skardu (2287 m)    
Ancora su strada verso la capitale del Baltistan. (8-9 hrs 290km)
    Sistemazione: Hotel FB
5° giorno - Skardu - Askoli ( 6-7 ore) /3.000m 
    Sistemazione: Campo FB
6° giorno - Askoli – Johla (5-6 ore)    
Giornata di trekking con destinazione Johla (5-6 ore). Cena e pernottamento in campo.
    Sistemazione: Campo FB
7° giorno - Johla - Paiyu-(6-7 ore; 16,5 km; 3450m)  
Il sentiero è ondeggiante, a volte difficile, con le prime viste panoramiche delle montagne che abbiamo di fronte a noi. Ci fermiamo vicino al fiume che scorre giù dal Paiyu Peak, per una pausa. Il percorso sale fino ad un punto panoramico da dove vediamo il ghiacciaio Baltoro e un po’ più lontano le torri del Cathedral e vicino a loro l’inconfondibile triangolo del K2.
    Sistemazione: Campo FB
8° giorno - Paiyu - Urdukas (6/7 ore) 4050m. 15,9km  
Durante questo trek vediamo il Grande Trango e le torri di Uli Biaho. Attraversiamo il ghiacciaio e ci dirigiamo verso la valle Ablation a Liligo. Continuiamo verso il luogo del nostro campo a Urdukas, da dove abbiamo una vista splendida sulle cime del Paiyu (6610m), Uli Biaho(6417m), Grande Trango (6286m), Lobsang (5707m) e le torri  del Cathedral.
    Sistemazione: Campo FB
9° giorno - Urdukas –Goro –II/Bienne (5/6 ore) a 4380m . 12,1km
Continuiamo il trek sul ghiacciaio Baltoro fino a Goro II.
Da qui la vista del Masherbrum (7821m) e del  Muztagh Tower (7284m) mozzerà sicuramente il vostro fiato.
    Sistemazione: Campo FB
10° giorno - Goro- II/Bienne –Concordia (4650 m)4-5 ore di camino. 9,2km  
Tappa che conduce a Concordia, splendido "crocevia" da cui si ammirano la Muztagh Tower, Uli Biaho, il Masherbrum, Gasherbrum IV, Broad Peak e imponente sullo sfondo, il K2.
Da qui la vista del Masherbrum (7821m) e del  Muztagh Tower (7284m) mozzerà sicuramente il vostro fiato.
    Sistemazione: Campo FB
11° giorno - Acclimatazione a Concordia
    Sistemazione: Campo FB
12° giorno - Escursione al campo base del K2 e rientro a concordia
    Sistemazione: Campo FB
13° giorno - Rientro a Goro II - oppure per coloro che vogliono affrontare il Gondoghoro La trekking fino ad Ali Camp 5010mt
Le prime due ore del trek sono un pò più difficili visto che lasciamo Concordia e attraversiamo il ghiacciaio Baltoro. Dopo diventa tutto facile visto che camminiamo sul ghiaccio e la neve. Arriviamo al campo Ali presto, visto che ci dobbiamo svegliare a mezzanotte per affrontare il Ghondogoro La.
    Sistemazione: Campo FB
14° giorno - Rientro a Urdukas - per il gruppo Gondoghoro trekking a Hispung dopo aver attraversato il Gondoghoro
Di primissimo mattino (ore 1.00), partenza per attraversare il Gondoghoro (5.680 m.) presso il quale si giunge generalmente all’alba. La vista che si gode dal passo spaziando verso il Baltoro è veramente mozzafiato: K2, Broad Peak, il gruppo dei Gasherbrum ed una serie sconfinata di picchi illuminati dal sole nascente, regalano una vista indimenticabile. La discesa verso la valle di Hushe richiede, nella prima parte dell’itinerario - ed a seconda delle condizioni di innevamento - una certa attenzione. Le corde fisse (700m.) sono già in loco per agevolare i portatori carichi di equipaggiamento ed i trekkers in questa parte di discesa. La discesa porta in circa 3 ore al campo, situato ai piedi del magnifico Laila Peak.
    Sistemazione: Campo FB
15° giorno - Trekking a Payiu  - per gruppo Gondoghoro trekking a Dalsangpa 4/5 ore
    Sistemazione: Campo FB
16° giorno -Trekking a Jhola - per gruppo Gondoghro trek a Saicho 4/5 ore  
    Sistemazione: Campo FB
17° giorno - Rientro ad Askoli - per gruppo Gondoghro trekking a Hushe 4/5 ore
Trek per Hushe alla sponda est. Scendiamo lungo il fiume Gondogoro da dove abbiamo una vista spettacolare sul
K6 (7278m), il K7 (6932m) e il Link Sar (7038m). Continuiamo la discesa attraverso i prati di un accampamento estivo fino a Hushe (3200m). La valle Hushe va dal Masherbrum (7821m, prima salita 1960 da un americano) verso sud fino al fiume Shyok, dall’altra parte del Khaplu. Hushe è l’ultimo villaggio di questa valle a 140km da Skardu, da dove iniziano tanti trek estivi per i ghiacciai.
    Sistemazione: Campo FB
18° giorno - Trasferimento a Skardu 5/6 ore 
Trasferimento per Skardu attraversando tanti pittoreschi villaggi come Khapalu. Questa parte del Baltistan è più verde e rigogliosa rispetto alla parte che abbiamo visto all’arrivo a Tongal. Villaggio Khapalu: Questo piccolo villaggio di case di pietre e mura a secco è diventato una piccola oasi. Salendo per questo villaggio si vedono le montagne del Masherbrum. È difficile immaginare di trovare un altro posto così bello vicino alle strade pubbliche del Pakistan. Le attrazioni principali sono il villaggio a 2600m, il palazzo reale e la moschea sopra il villaggio a Chakchun e la vista è davvero mozzafiato.
    Sistemazione: Hotel BB
19° giorno - Volo ad Islamabad, in caso di maltempo o problemi trasferimento via terra a Chilas 8/9 ore
    Sistemazione: Hotel BB
20° giorno - giornata libera a Islamabad oppure in caso di trasferimento via terra trasferimento Chilas - Islamabad 11/12 ore
      Sistemazione: Hotel BB
21° giorno - Trasferimento in aeroporto e volo per l'Italia
       
BB = Bed & Breakfast
FB = Pensione completa    
       
*la guida alpina italiana seguirà il gruppo che affronterà il Gondoghoro La, la restante parte di gruppo rientrerà con la guida locale fino a raggiungere Skardu
       
Le quote comprendono    
Voli da e per l'Italia, guida alpina UIAGM, permessi per il trekking, pernottamenti come da programma, trasferimenti come da programma, Pasti come da programma, Portatori: Askoli, Concordia e il loro equipaggiamento, le loro rispettive assicurazioni, pasti etc.
Guide, cuochi ed assistenti cuochi, cibo da campo, equipaggiamento da campo (tende doppie, tenda mensa, tenda bagno etc)
Quota iscrizione      
Assicurazione medica (vedi estrapolato garanzie assicurative), gadget da viaggio, spedizione a domicilio documenti e set da viaggio
Le quote non comprendono    
Tasse aeroportuali in uscita dall’Italia (da pagarsi insieme al saldo, vengono conferemate un mese prima della partenza). Visto pakistano, Tasse aeroportuali in Pakistan. Pasti in hotel a Islamabad, bevande, mance e tutti gli extra in genere. Portatori aggiuntivi. Sacchi a pelo e spese personali varie quali telefono, mance, liquori o bevande, servizio in camera, etc…Trasporti e pernottamenti extra.Escursioni diverse da quelle indicate da programma. Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”.