L’angolo più bello delle Alpi Carniche 10/08/2020 - 7 Giorni

Alpi Carniche

Alla scoperta di una delle zone più belle delle Alpi orientali: cime meravigliose, panorami sublimi, un’atmosfera rara.
Base in un rifugio/albergo dalla gestione eccezionale con possibilità di raggiungere il gruppo giovedì 13 agosto.

NOTA: ESCURSIONI SENZA ZAINI SULLE SPALLE, TRASPORTO BAGAGLI A CURA DEI RIFUGISTI
SISTEMAZIONE IN CAMERETTE DA DUE E TRE POSTI

Day 1
1° giorno

Ritrovo

– per chi abita nei dintorni di Milano: alle ore 7.30 presso la stazione di Lambrate a Milano

– per chi viene da fuori Milano: Verona, Belluno, Calalzo o direttamente a Collina

Partenza in auto per Collina

Collina – rifugio Tolazzi (1350 m), tranquilla salita al rifugio Marinelli (2120 m) – 2,30 ore di cammino, 800 m di dislivello in salita

Possibile salita per sentieri della Grande Guerra a un ottimo punto panoramico sulle Carniche e le Dolomiti Pesarine

Day 2
2° giorno

Splendida salita al Monte Coglians, cima più alta delle Carniche e del Friuli, e meraviglioso punto panoramico (2781 m), con rientro per itinerario ad anello al rifugio – 6 ore di marcia, 750 m di dislivello in salita

Day 3
3° giorno

Magnifica traversata in ambiente dolomitico al passo di Monte Croce Carnico con salita alla vetta del Monte Cellon (2241 m) , costellato di vestigia della Grande Guerra – 6 ore di marcia, 700 m di dislivello in salita

Day 4
4° giorno

Stupenda traversata per il facile sentiero attrezzato Spinotti fino al rifugio Wolayer, sul meraviglioso lago omonimo, discesa al rifugio Tolazzi; rientro in jeep al rifugio Marinelli – 6,30 ore di cammino, 450 m di dislivello

Day 5
5° giorno

Traversata dei sentieri militari della Grande Guerra toccando la cima della Kellerwarte (2724 m), al cospetto della più bella parete delle Carniche, le Cjanevate – 4,30 ore, 650 m di dislivello in salita

Day 6
6° giorno

Programma escursionistico: escursione per malghe e praterie alla cima del Monte Crostis, affacciato sulle montagne del Friuli – 4,30 ore, 550 m di dislivello in salita

Alternativa con guida alpina: salita impegnativa ed esposta, ma comunque sempre in ambito escursionistico con brevi passaggi di arrampicata, alla più bella vetta di tutte le Alpi Carniche, le Cjanevate; itinerario semplicemente stupendo lungo gli antichi baraccamenti militari di cresta – 6,30 ore di cammino, 900 m di dislivello

Day 7
7° giorno

Escursione naturalistica ai piedi del Coglians, con pranzo finale in malga – 3 ore di cammino, 250 m di dislivello in salita

Rientro in auto a Milano con arrivo alle 19 circa

Questa scaletta giorno per giorno va considerata solo come una linea guida. Una varietà di fattori associate al viaggiare in regioni di alta montagna possono costringere a modificarlo. Queste possono includere avverse condizioni atmosferiche, frane, festività locali, veicoli in panne e così via. Qualora la guida ritenga necessarie modifiche al programma le metterà in atto dopo essersi consultato con i membri del gruppo.

La quota comprende:

  • • Organizzazione e assistenza nella preparazione del programma da parte di Vie Alte
  • • Accompagnamento da parte di una guida
  • • Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso
  • • Trattamento di mezza pensione in rifugio (cena, pernottamento, prima colazione)
  • • Trasferimento al punto di partenza del programma
  • • Costi di viaggio e rifugio della guida

La quota non comprende:

  • • Pranzi di mezzogiorno, extra a cena
  • • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce la quota comprende

Quota base a persona: €530
Data di partenza: 10/08/2020

Puoi inviare la tua richiesta compilando il modulo sottostante.

L’angolo più bello delle Alpi Carniche 10/08/2020

Dati del Viaggio

  • ALCAR
  • Italia
  • Trekking
  • 7 giorni
  • ***
  • 2724 mt
  • Estate
  • Rifugio
  • NN
  • Accompagnamento guida di media montagna

cerca viaggio