Il Circuito dell’Annapurna - 20 Giorni

NEANC

Il Nepal centrale è caratterizzato dall’Annapurna Himal e dalla cittadina di Pokhara. Nel 1950 l’Annapurna I fu il primo 8000 ad essere scalato, e la pubblicità che n’è derivata ha fatto conoscere questo massiccio a livello mondiale. Per questo è diventata una delle prime mete turistiche ad essere frequentata dai trekker e l’area da trekking meglio attrezzata e più sicura del Nepal.
Il percorso di trekking prevede il giro attorno al massiccio dell’Annapurna fino a Jomosom. Richiede circa 12 giorni di camminata più un paio di giornate di riposo e/o gite d’acclimatazione, ed offre paesaggi e natura molto simili a quelli del vicino Tibet, a quote comprese fra gli 820 m. di Besi Sahar da dove inizia l’itinerario ed i 5415 m. del passo di Thorung La, il punto più alto toccato dal percorso.
La zona è regolarmente abitata e sentieri e servizi sono buoni. Si dorme nei lodge, i tipici alberghetti locali. Le tappe possono a volte essere anche lunghe ma in generale è un po’ più leggero del trekking al campo base Everest in quanto la permanenza in alta quota (al di sopra dei 4000 m) è breve. Per buoni escursionisti.

Day 1
1° giorno - Partenza dall’Italia

Day 2
2° giorno - Arrivo a Kathmandu

Trasferimento in hotel. Sistemazione: Hotel*** B

Day 3
3° giorno - Kathmandu

Turismo. Sistemazione: Sistemazione: Hotel*** B

Day 4
4° giorno - Kathmandu - Dumre - Besi Sahar (m.820)

Trasferimento con mezzi privati, campo a Besi Sahar, h 6.

Sistemazione: Lodge FB

Day 5
5° giorno Besi Sahar - Ngadi (m.930), h 4/5

Inizio trekking. Si inizia la risalita della lunga valle del Marsyangdi fra risaie e foreste tropicali. All’orizzonte spuntano i giganti himalajani

Day 6
6° giorno Ngadi - Syange (m.1190), h 4,30

Fra foreste e risaie, con alcune traversate in passerella sul Marsyangdi, con il panorama dominato dal Manaslu.

Day 7
7° giorno Syange - Tal (m.1675), h 5

Sempre in risalita nella vallata, su percorsi spesso scavati nella roccia, fra boschetti di bambù e rododendro fino al villaggio di Tal, ai piedi di una spettacolare cascata

Day 8
8° giorno - Tal - Lattemarang (m.2450), h 6

Si sale di quota attraversando più volte il fiume, e passando da coltivi di granturco e boschi di bambù alle foreste di abete rosso e pino blu

Day 9
9° giorno - Lattemarang - Pisang (m.3185). h 5

Si entra nel cuore delle alte quote: l’Annapurna ed il Lamjug Himal fanno da cornice al paesaggio. Dopo un primo tratto in valle stretta dominata dalla liscia parete del Paungda Danda, si sale in un’area ampia e pianeggiante dove si

Day 10
10° giorno - Pisang - Manang (m.3535). h 3 (h 7 per la variante)

Se si percorre il fondovalle è una piacevole camminata, tra boschetti e radure, lungo un sentiero che si snoda in un ambiente sempre più arido e con strane colonne di roccia con colorazioni giallastre. Lo sguardo spazia su tutta la parte alta della valle fino al Tilicho Peak. Molto interessante, spettacolare e remunerativa, ma altrettanto faticosa, è la variante che tenendosi sulla sinistra orografica sale a Pisang Alta prima e poi a Gyaru e Ngawal caratteristici villaggi arroccati affacciati sull’Annapurna.

Day 11
11° giorno - Manang

Giornata di riposo e acclimatazione a Manang, meritano una visita i gompa della zona, soprattutto quello di Braga

Day 12
12° giorno - Manang - Letdar (m.4250), h 4

Si supera il livello altitudinale degli altofusti, lasciando la vallata del Marsyangdi per salire fra pascoli di erbe alpine e cespugli di ginepro nella valle dello Jarsang Khola

Day 13
13° giorno - Letdar - Thorung Phedi (m.4420), h 3/4

Una profonda valle chiusa alla fine da spettacolari formazioni rocciose. Possibilità di avvistare le pecore blu.

Day 14
14° giorno - Thorung Phedi - Thorung La (m.5416) - Muktinath (m.3800), h 8/10

Il Passo è il punto clou del Circuto. Favolosi panorami sul massiccio dell’Annapurna, sul gruppo dei Chulu e sull’Himalchuli. Il passo è famoso per i suoi venti per cui si dovrà partire presto ed essere preparati a qualche buffetto. Dopo il passo l’ambiente cambia completamente entrando nella grande valle della Kali Gandaki stretta tra il Dhaulagiri e l’Annapurna. Tappa molto lunga, soprattutto in discesa

Day 15
15° giorno - Mukinath

Muktinath è un’oasi di ristoro che merita una giornata tutta per se. Obbligatoria la visita al complesso dei templi

Day 16
16° giorno - Muktinath - Kagbeni - Jomsom (m.2713)

Un ambiente desertico dominato dalla presenza del Daulaghiri. Il percorso scende nella valle del Kali Gandaki alle porte del Mustang. Meritano senz’altro una deviazione e una sosta a Kagbeni antico villaggio tibetano con un Gompa dell’ordine dei Saskya-pa

Day 17
17° giorno - Volo Jomosom - Pokhara

Trasferimento privato aeroporto/albergo (Green Peace ***) e sistemazione in albergo in mattinata. Pomeriggio turismo

Day 18
18° giorno - Volo Pokhara – Kathmandu

Trasferimento privato aeroporto/albergo e sistemazione in albergo. Pomeriggio turismo

Day 19
19° giorno - Kathmandu

Turismo

Day 20
20° giorno - Partenza per l’Italia

Questa scaletta giorno per giorno va considerata solo come una linea guida. Una varietà di fattori associate al viaggiare in regioni di alta montagna possono costringere a modificarlo. Queste possono includere avverse condizioni atmosferiche, frane, festività locali, veicoli in panne e così via. Qualora la guida ritenga necessarie modifiche al programma le metterà in atto dopo essersi consultato con i membri del gruppo.

Le quote comprendono

  • Partenze con guida locale in inglese:
  • A Kathmandu: transfer aeroporto/albergo e v/v, notti come da programma in hotel (***) in camera doppia con prima colazione. Voli interni e/o trasporti con mezzi privati (secondo programma). In trekking: permessi e tasse di ingresso Parchi e/o aree limitate, guida sherpa in lingua inglese, portatori, pernottamenti in lodge o in tenda con cucina al seguito (secondo programma), pensione completa.
  • Partenza con guida dall'Italia:
  • Guida alpina UIAGM, suo volo e sue spese.
  • A Kathmandu: transfer aeroporto/albergo e v/v, notti come da programma in hotel (***) in camera doppia con prima colazione. Voli interni e/o trasporti con mezzi privati (secondo programma). In trekking: permessi e tasse di ingresso Parchi e/o aree limitate, guida sherpa in lingua inglese, portatori, pernottamenti in lodge o in tenda con cucina al seguito (secondo programma), pensione completa.

Le quote non comprendono

  • Partenze con guida locale in inglese:
  • Voli da e per l’Italia. Eventuale sistemazione singola, tasse aeroportuali, extra, pranzi e cene nei giorni di permanenza a Katmandu, visto d'ingresso in Nepal, tasse d’imbarco a Kathmandu, assicurazioni facoltative. Tutto quello non menzionato in “La quota comprende”.
  • Partenza con guida dall'Italia:
  • Eventuale sistemazione singola, tasse aeroportuali, extra, pranzi e cene nei giorni di permanenza a Katmandu, visto d'ingresso in Nepal, tasse d’imbarco a Kathmandu, assicurazioni facoltative. Tutto quello non menzionato in “La quota comprende”.

Tutti i prezzi si intendono a persona

Partenze con guida locale in inglese (o italiano con supplemento) con data di partenza a scelta:

2-3 pax € 1.860 + volo

4-6 pax € 1.745 + volo

7-9 pax € 1.635 + volo

10-14 pax € 1.590 + volo

____________________________________

Partenza con guida alpina dall’Italia:

€ 3.250 partenza confermata al raggiungimento di 8 partecipanti

Data di partenza: 4/4/2020

Quota iscrizione

Assicurazione medica (vedi estrapolato garanzie assicurative), spedizione a domicilio documenti e set da viaggio.

Richieste Extra

Su richiesta possiamo fornirvi i costi di altri itinerari Trekking, Trekking Peaks o Spedizioni Alpinistiche come: Dhaulagiri, Makalu, Kanchenjunga, Chulu West, Singu Chuli, Dolpo, Cho-Oyu, Everest, etc

altra info

spiegazione

Puoi inviare la tua richiesta compilando il modulo sottostante.

Il Circuito dell’Annapurna

Dati del Viaggio

  • NEANCsg
  • Nepal
  • Trekking
  • 20 giorni
  • **/***
  • da 850 a 5400m
  • Apr - Mag & Ott - Dic
  • Lodge/Hotel
  • €100

cerca viaggio